Documenti

Divieto di effettuare scavi sul territorio del comune di Rennes-le-Château

Il comune di Rennes le Château

Visto l’articolo 97 del codice d’amministrazione comunale capoversi 2-4 e 6,

Vista la lettera del Signor Architetto degli Edifici di Francia in data 26-9-1964 che segnala il pericolo che presentano per la stabilità del villaggio gli scavi fatti da alcuni "cercatori di tesoro"

Vista la lettera del Signor Sotto Prefetto di Limoux in data 2 luglio 1965 relativa alla polizia cimiteriale.

Vista la lettera del signor Prefetto dell’ Aude in data 8-7-1965 relativa alle prerogative del sindaco.

Considerando che gli spetta reprimere tutti gli atti tali da compromettere la tranquillità e la sicurezza pubblica.

DECRETA

Articolo I - È vietato fare perforazioni o gallerie sui beni comunali e nel sottosuolo di questi beni comunali.
Il sindaco dopo sopralluogo di periti adotterà nel caso tutte le disposizioni per fare cessare le perforazioni con qualsiasi via legale e, se necessario, portando la vertenza davanti ai tribunali competenti.

Articolo II - Data la fragilità della roccia sulla quale è costruito il comune di Rennes-le-Château ed il pericolo estremamente serio che ne risulta per i suoi abitanti e le sue costruzioni, nessuna galleria o nessuna perforazione che penetra nel sotto suolo dei beni comunali, potrà essere intrapresa senza l’accordo preliminare del sindaco.

Traduzione di Lucia Zemiti

Rennes-le-Château, 23.7.1965

© 2009-2018 Tutti i diritti riservati • Testi Antoine Captier, Christian Doumergue, Mariano Tomatis

Collaboratori Patrick Mensior , Octonovo , Morgan Roussel , Marcus Williamson.